Associazione

Associazione nazionale di bibliotecari, documentalisti e altri specialisti dell'informazione biomedica del SSN

L'informazione é parte integrante della ricerca scientifica. Esperienze internazionali dimostrano che moderne e attrezzate strutture informative possono garantire un rapido trasferimento delle conoscenze scientifiche dalla ricerca alla pratica clinica con effetti positivi sulla tempestività , efficacia ed economicità  delle prestazioni sanitarie, nonchè¨ consentire un miglior controllo sulla loro qualità , scopo fondamentale della moderna medicina basata sulle evidenze.

Associazione BDS

Il BDS (SSN) si costituisce come semplice gruppo collaborativo a Roma il 10 aprile 2000 nell'ambito di una riunione nazionale di bibliotecari e documentalisti del SSN. Nasce per contribuire allo sviluppo di un sistema informativo sanitario nazionale attraverso la costituzione di una rete di biblioteche e centri di documentazione biomedici, tecnicamente attrezzati e dotati di personale professionale, che possa rappresentare una valida infrastruttura di supporto alla ricerca scientifica e al trasferimento delle conoscenze nella pratica clinica. A tale scopo intende PROMUOVERE

· Il riconoscimento e la formazione della figura professionale del bibliotecario e documentalista del SSN, valorizzandone l'immagine di professionista nel recupero, nell'organizzazione e nella gestione dell'informazione biomedica;

· iniziative dirette alla formazione e all'aggiornamento professionale degli operatori sanitari attraverso l'uso degli strumenti di informazione scientifica;

· studi e ricerche per garantire la piena accessibilità  da parte degli operatori e dei cittadini all'informazione biomedica su tutto il territorio per la piena applicazione della medicina basata sulle evidenze.

· 

Iniziative del gruppo
I° Censimento Nazionale dei Bibliotecari/Documentalisti del SSN,  intrapresa con il patrocinio del Ministero della Sanità.

· Realizzazione di un Dossier per portare a conoscenza nelle diverse sedi istituzionali (territoriali, nazionali ed europee) l'attuale assetto delle strutture di informazione scientifica del SSN. Nel dossier confluiranno i contributi e le proposte operative dei diversi gruppi di studio, organizzati su differenti tematiche: tipologie di biblioteche, profilo del bibliotecario, realizzazione di consorzi, sito WEB di informazione biomedica.

· Creazione di un prototipo di portale Web rivolto agli utenti (operatori sanitari e cittadini), che funga da contenitore organizzato di informazioni biomediche, selezionate sulla base di criteri di qualità  indicati a livello internazionale.




IL BIBLIOTECARIO/DOCUMENTALISTA NEL SISTEMA INFORMATIVO SANITARIO:
IMPORTANZA DI UNA FIGURA NON RICONOSCIUTA

Pur non essendo riconosciuta la figura professionale del bibliotecario/documentalista nel CCNL (Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro) del Comparto della Sanità , nell'ambito del sistema informativo biomedico il suo ruolo resta fondamentale e anzi cresce di importanza, proprio tenendo conto degli sviluppi delle moderne tecnologie e delle nuove esigenze di garantire la formazione continua del professionista sanitario (d.l. 229/1999) e il diritto all'informazione del cittadino.


COMPETENZE DEL BIBLIOTECARIO BIOMEDICO

· Progettazione, organizzazione, produzione e integrazione di archivi informativi al fine di rendere disponibili le informazioni prodotte in ambito biomedico e in particolare in Italia (riviste scientifiche, protocolli clinici ecc.).

· Organizzazione, gestione e recupero della documentazione, con utilizzo dei motori di ricerca e basi e banche dati strutturate per consentire l'accesso a conoscenze aggiornate e a documentazione basata su prove scientifiche (EBM) per l'appropriatezza dei trattamenti.

· Orientamento degli utenti alla scelta ed all'uso delle risorse informative (funzioni di reference).

. Alfabetizzazione documentaria in ambito biomedico con organizzazione corsi di formazione (anche a distanza) e iniziative di formazione personalizzata (es. prenota un bibliotecario) per professionisti della salute e cittadini

. Cooperazione ed integrazione tra le strutture informative per realizzare economie di scala nell'acquisizione dei documenti (consorzi per gli acquisti, scambi interbibliotecari ecc. ) ed altri servizi comuni (cataloghi collettivi, fornitura dei documenti ecc.)

. Organizzazione e gestione di siti Internet, con verifica dei contenuti di qualità delle informazioni sulla salute, sulla base anche delle differente tipologie di utenti (professionisti della salute, ricercatori, pazienti).

. Partecipazione alle equipes interdisciplinari di ricerca per il reperimento della informazione valida nell'ambito degli studi di medicina basata sulle prove scientifiche (EBM).

. Organizzazione ed erogazione di informazioni al paziente ed al cittadino, con utilizzo della documentazione di qualità prodotta da associazioni, società scientifiche, istituzioni e di basi di dati, per rendere pienamente attuabile il principio del consenso informato alle prestazioni sanitarie, rendere possibile la condivisione delle scelte terapeutiche tra i professionisti e i pazienti e potenziare gli stessi nella gestione delle cure (patient empowerment) e della scelta clinica.

. Valutazione della ricerca scientifica attraverso i parametri bibliometrici e bibliografici (impact factor ecc.) e quelli alternativi frutto degli applicativi della rete sociale (social network- altmetrics)

. Contributo all'informatizzazione integrata degli ambienti sanitari attraverso lo studio di sistemi che adottino standard terminologici, metatesauri ed ontologie con uso delle connessioni tra i dati (linked data e big data).

Ogni altra attività che richieda le competenze specialistiche in ambito informativo del bibliotecario/documentalista biomedico